Johann Wolfgang Goethe

26 novembre 2006

Quando fra amici lontani il silenzio comincia a insinuarsi fino a divenire totale, e da questo, senza ragione e necessità, nasce un dissapore, siamo purtroppo costretti a scoprire in ciò qualche cosa di maldestro, che può rivelarsi anche in nature buone e ben disposte, e che noi dovremmo studiarci di superare ed eliminare, come altri errori, con la consapevolezza. La vita che passa davanti rumoreggiando, fra altre stranezze, ha anche questa, che noi, così avidi di godimento, raramente sappiamo apprezzare e trattenere i particolari che l’animo ci offre. E così ci rimane ancora il dovere di riconoscere l’umano, che mai ci abbandona, e di consolarci, attraverso la riflessione, di quelle mancanze che non possiamo del tutto evitare di imputarci.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: